SUPERBONUS 110% LE LINEE GUIDA

LG Chem
Sistema di Accumulo Storage LG Chem
18 giugno 2020
pulizia impianti fotovoltaici
PULIZIA IMPIANTI FOTOVOLTAICI UNA NECESSITÀ
4 agosto 2020
Vedi tutto

SUPERBONUS 110% LE LINEE GUIDA

SUPERBONUS 110%

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (18 luglio 2020) del Decreto Rilancio il Superbonus 110% diventa definitivamente operativo.

L’art. 119 del Decreto Rilancio ha definito infatti gli interventi, le condizioni di accesso, i beneficiari e le condizioni per la cessione del credito e per lo sconto in fattura relativi alle detrazioni fiscali potenziate al 110% relative agli interventi di riqualificazione energetica, leggi Ecobonus, e miglioramento sismico, o Sismabonus, oltre che per l’istallazione di impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo.

A questo punto le uniche cose che mancano all’appello, sono le disposizioni attuative dell’Agenzia delle Entrate e un decreto attuativo del Mise (entro massimo 30 gg) che renderanno davvero operativo l’ecobonus 110% e definiranno le modalità di cessione del credito e sconto in fattura.

Al momento cosa si può quindi fare e chi sono i beneficiari?

Prima di rispondere a queste domande è giusto chiarire che qualsiasi lavoro si intenda fare, tra quelli che rientrano in questo bonus speciale, possono iniziare fin da subito, in quanto non è la data di inizio lavori che fa fede per la fruizione delle detrazioni fiscali potenziate ma la data effettiva del pagamento.

E ricordiamo che queste detrazioni al 110% saranno in vigore fino al 31 dicembre 2021, o 30 giugno 2022 per gli edifici di edilizia popolare.

Chi può beneficiare del SUPERBONUS 110%?

I beneficiari sono:

  • condomìni.
  • persone fisiche al di fuori dell’esercizio di attività di impresa, arti e professioni.
  • Istituti autonomi case popolari (IACP) comunque denominati.
  • cooperative di abitazione a proprietà indivisa, onlus, associazioni di volontariato e associazioni e società sportive dilettantistiche (ASD), solo per lavori sugli spogliatoi.

In quali contesti si applica?

La detrazione come indicato nel decreto rilancio si applica a:

  • prime case e seconde case in condominio hanno diritto al superbonus del 110% per interventi antisismici e di riqualificazione energetica.
  • prime e seconde case unifamiliari hanno diritto al superbonus del 110% per interventi antisismici e di riqualificazione energetica.
  • la detrazione non si applica alle unità immobiliari appartenenti alle categorie catastali A1, A8 e A9 (abitazioni di tipo signorile, ville e castelli ovvero palazzi di eminenti pregi artistici o storici).

Come si può usufruire del BONUS?

Esistono 3 modi per poter usufruire del SUPERBONUS 110%:

  • utilizzo per sé del credito d’impostae quindi, per esempio, se ha fatto lavori per 20mila euro disporrà di un credito di 22mila euro e potrà pagare per 5 anni 4.400 euro di tasse in meno.
  • trasferimento del credito (cessione)alla DITTA che ha eseguito i lavori, che lo userà a sua volta per incassarlo subito trasferendolo a un’impresa più grande o a una banca, oppure lo terrà per sé per pagare meno tasse.
  • Oppure il privato potrà trasferire il credito ad una BANCA.

Cosa fare a questo punto?

A questo punto la prima cosa da fare è contattare un tecnico qualificato che, dopo un colloquio conoscitivo delle necessità e un sopralluogo, potrà consigliare la scelta migliore in relazione agli obiettivi del contribuente e, quindi, redigere un progetto che contenga costi certi e simulazioni economiche.

Una corretta fase progettuale è certamente fondamentale per evitare di incorrere in problematiche in fase esecutiva che possono minare la stessa fruizione della detrazione fiscale.

Proprio per questo, se desiderate ulteriori informazioni, noi di Luma Impianti S.a.s., saremo pronti a guidarvi e aiutarvi a cogliere queste opportunità.

Potete contattarci direttamente, venendo nella nostra sede di Buttapietra o telefonando al nostro numero 045/6661604 oppure compilando il form che trovate QUI.